Accedi al sito
Serve aiuto?
image0
image1
image2

News

« Indietro

Dichiarazioni d'intento esportatori abituali
Autore: Luigino Narduzzi
Data: 01-12-2014

DLgs. 175/2014 "decreto semplificazioni", pubblicato in Gazzetta Ufficiale n. 277 del 28 novembre 2014.

L'obbligo di comunicare all'Agenzia delle Entrate i dati delle lettere d'intento viene trasferito dal fornitore all'esportatore abituale.

La nuova procedura, applicabile alle operazioni effettuate a partire dal 1° gennaio 2015, prevede che l'esportatore trasmetta preventivamente in via telematica all'Agenzia delle Entrate i dati contenuti nelle lettere d'intento predisposte, ottenendone ricevuta, e che solo successivamente le consegni ai propri fornitori unitamente alle ricevute telematiche.

I fornitori, a loro volta, potranno effettuare le operazioni in regime di non imponibilità IVA ai sensi dell'art. 8, comma 1, lettera c) del DPR 633/1972 solamente dopo aver verificato la regolarità delle ricevute telematiche loro consegnate. In sede di dichiarazione IVA annuale dovranno poi riepilogare i dati delle operazioni effettuate nei confronti dei singoli esportatori abituali.

Nel caso di irregolarità, rimane ferma la sanzione amministrativa dal 100% al 200% dell'imposta non applicata.

Le modalità operative delle nuove regole dovranno essere definite da uno specifico provvedimento dell'Agenzia delle Entrate, da emanarsi entro 90 giorni dall'entrata in vigore del decreto legislativo (auspicabilmente comunque entro fine 2014 onde evitare un vuoto normativo per il primo periodo 2015).

Info Contatti

Dott. LUIGINO NARDUZZI
Via Giosuè Carducci 37/1
33100 - Udine
Udine - Italia
C.F. / P.Iva: NRDLGN49E14H816G / 01616380307
Tel: 0432 21586 / 509251 / 503603
Fax: 0432 21586 / 509251
info@studionarduzzi.it

Social Share

Newsletter